Village Celimontana

con Nessun commento

village celimontana 2019

 

Nella suggestiva location di Villa Celimontana, luogo ormai tradizionale per la musica di qualità dell’estate romana, dal 1 Giugno al 10 Settembre 2019 si svolge la quarta edizione del Village Celimontana, rassegna organizzata dal Cotton Club, che ha stilato un programma di 100 concerti e che vedrà alternarsi sul palco musicisti Jazz, gruppi di musica swing e manouche, spettacoli di tango e diverse big band italiane.

A due passi dal Colosseo, uno spazio, per chi non lo conoscesse, tutto da scoprire, dall’atmosfera accogliente e rilassante, che oltre al pregio di un’offerta musicale di alto livello e di grande richiamo, tanto che è stato dichiarato il Festival Jazz con più affluenza d’Europa, presenta un’offerta culinaria perfetta per le serate estive. La pinsa romana, la variegata griglieria e i fritti al cartoccio, una ricca serie di i dolci artigianali fino alla frutta e alla cornetteria notturna, sono alcuni esempi di proposte per accompagnare momenti rilassanti immersi in uno scenario elegante e piacevole, dove poter assaporare anche birre artigianali di grande qualità.

Esattamente cento anni fa, nel 1919, nasceva Nat King Cole, e l’organizzazione della rassegna ha deciso di dedicare questa edizione al grande musicista e cantante, entrato con grande merito nella storia del jazz.

Il Village Celimontana propone un modo tutto suo di festeggiare la ricorrenza; ogni sera, infatti, i vari musicisti dedicheranno un pezzo in memoria di Nat King Cole, e ogni mese gli verrà dedicato un intero evento, tra i quali da segnalare il 28 Luglio Larry Franco e Dee Dee Joy, grandi conoscitori della musica di Cole e di sua figlia Natalie, il 24 Agosto Silvia Manco e Davide Palma in una performance di grande stile, e verso la chiusura del Festival, l’8 Settembre, Marco Ricciardi con la sua orchestra  in un sontuoso omaggio al grande musicista.

E a proposito di Big Band il Village è una delle case preferite dagli ensemble numerosi e corposi, che hanno sempre avuto spazi importanti dedicati alle loro esibizioni. A Emanuele Urso, unico con la sua Big Band a esibirsi in sei date diverse, tutte di venerdì, si affiancheranno la Soulpeanuts Big Band, la Bixi Big Band di Carlo Capobianchi con Riccardo Mei che canta Sinatra, la I Soliti ignoti Big Band, e altre compagini musicali capaci di regalare sempre trascinanti perfomance.

Alcune di queste Big Band animeranno anche il Roman Classic Jazz Festival 2019, che dal 30 Luglio si protrarrà fino al 4 Agosto. Un Festival nel Festival che avrà il compito di accompagnare lo spettatore nelle radici del jazz. Si parte martedì 30 con il Michael Supnick Quartet e i suoi coinvolgenti ballerini, per andare il giorno dopo ad esplorare la colonna sonora firmata Duke Ellington dello storico film Cotton Club, riproposta mirabilmente dalla Big Band di Remo Izzi, e poi la magia del banjo di Lino Patruno con la sua suggestione dixieland, e ancora Emanuele Urso e il Sinatra di Mei e la Bixie Big Band, per finire con lo swing esuberante e brioso degli Hot Stompers. Serate da non perdere per gli amanti del jazz classico, ma anche per i non intenditori che saranno sicuramente sorpresi dalla vitalità ancora attuale di questa musica.

Inoltre il Village prevede degli appuntamenti fissi settimanali e mensili molto interessanti e divertenti, nei quali approcciare o approfondire diverse tipologie di ballo. Tutti i lunedì c’è Celimontango, una rassegna dedicata al ballo del Tango da Milonga, che quest’anno vede la proposta di concerti dal vivo. I martedì, invece, con Swing,swing,swing sono dedicati al ballo Swing, al Lindy hop, al Charleston e al Tip Tap. Le serate inizieranno sempre con una lezione gratuita offerta dalle migliori scuole romane, che permetterà di muovere i primi passi anche a chi non ha mai provato questi balli. Seguirà poi il concerto dal vivo in cui tutti i ballerini potranno continuare ad esercitarsi, e c’è da giurare che molti verranno vestiti in stile swing. Un giovedì al mese sarà la volta di Bevo solo Rock’n’Roll, rassegna dedicata al Rock’n’Roll anni ’50. Sarà l’occasione per vestirsi in stile vintage e tornare indietro nel tempo in un ambiente pieno di animazioni come l’hula-hoop, jukebox, surf meccanico, pop corn e zucchero filato, e ballare nello stile American Graffiti.

Un Festival ricco di importanti musicisti internazionali e italiani, con interessanti nuovi nomi del panorama jazzistico da scoprire, in cui non mancheranno virate anche verso il gospel, il blues e il soul ad arricchire ulteriormente il ventaglio musicale proposto.

Per il programma completo fare riferimento al link di seguito: https://villagecelimontana.it/

 

Info, Orari e Costi

Village Celimontana, Villa Celimontana Via della Navicella, 12

Ingresso gratuito ad eccezione di Celimontango (tutti i lunedì) € 10

Orario: Lunedì – Domenica h 11.30-2, inizio concerto h 22

Info: 3490709468