Maratona di Roma: la grande atletica della capitale, dal 1906

con Nessun commento

 

Maratona di Roma corsa podistica

 

Per l’Al Manthia Hotel, come per tutti gli alberghi del gruppo Trevi, le migliori tradizioni divengono sinonimo di stile e appartenenza. Per questo non possiamo non segnalare ai nostri ospiti e ai nostri lettori una ricorrenza che è divenuta, nel corso dell’ultimo secolo, un punto di riferimento per gli atleti di Roma, d’Italia e dei tutto il Mondo: la Maratona di Roma. I fondisti di tutta Italia e di tutto il mondo già fremono in attesa dell’edizione 2018, in programma per il prossimo 8 Aprile.

Forse meno conosciuta del suo corrispettivo newyorkese, la Maratona di Roma può vantare una tradizione centenaria, risalente agli inizi del secolo scorso. Già nel 1906, la capitale diveniva teatro di una maratona, vinta dal celebre Dorando Pietri, celebre fondista emiliano, iconico protagonista delle olimpiadi di Londra del 1908. Una tradizione podistica consolidatasi nell’arco di un secolo, e trasformatasi in un evento istituzionalizzato nel 1987.

Il percorso di gara è certamente un elemento caratterizzante e di grande prestigio per questo grandioso evento. I 42  chilometri di tracciato si snodano nel cuore del centro storico, sfiorando oltre 500 monumenti e punti di interesse culturale: un percorso panoramico in grado di rapire e affascinare anche gli atleti più  concentrati. La linea di partenza, che coincide anche con il traguardo finale, è posta in Via dei Fori Imperiali, all’altezza del Foro Traiano e del Campidoglio.

I primi sei chilometri riservano già incredibili vedute dell’Altare della Patria, del Circo Massimo, della Piramide Cestia e della Basilica di San Paolo Fuori le Mura. Seguono dieci chilometri da percorrere sul lungotevere, percorsi i quali, la maestà di Castel Sant’Angelo, delle Mura Vaticane e di San Pietro  possono mozzare il fiato agli atleti meno allenati, già a corto di ossigeno.  Ma siamo ancora lontani dall’arrivo. Appena passato il limite della mezza maratona, ecco apparire il Ponte della Musica, quindi il Foro Italico, immerso nel verde e sormontato dal profilo dello Stadio Olimpico. Il biondo Tevere e i suoi splendidi ponti continuano a sfilare sotto gli occhi dei maratoneti, finché il lungo tragitto li riconduce nel cuore del centro storico, attorno a Piazza del Popolo e attraverso Piazza di Spagna. Un ultimo sprint ed un ultimo sguardo commosso al Foro e al Colosseo, prima di tagliare finalmente il traguardo.

Un itinerario che saprebbe stuzzicare il giusto spirito sportivo anche nei più sedentari: più che una corsa, un’immersione nella bellezza senza tempo di Roma; un’occasione per vivere un’esperienza da raccontare, per anni. L’entusiasmo di migliaia di persone nutre quest’evento e accoglie chiunque voglia prendervi parte. Sei pronto a sentire il vento tra i capelli e i sampietrini sotto i piedi? Forse è il momento di cominciare ad allenarti e prenotare una stanza d’albergo per partecipare alla gara!

Come Partecipare

Iscriversi è semplice. La gara, in programma per l’8 Aprile, è aperta sia ad atleti tesserati che non tesserati, previa la presentazione dell’opportuna certificazione medica di idoneità fisica. Le quote di iscrizione variano in relazione al momento del versamento: come in molte altre situazioni, giocare d’anticipo è sempre un buon modo per risparmiare. Inoltre, se partecipi (o pensi di partecipare) per la prima volta alla Maratona di Roma, puoi godere di interessanti sconti promozionali. L’intera procedura è  chiara e dettagliatamente descritta sul sito ufficiale www.maratonadiroma.it.  Una volta completata l’iscrizione, riceverai il tuo numero di pettorale che, per chiunque si iscriva entro il 15 Marzo, sarà contrassegnato anche dal proprio nome! Potrai affermare, al disopra di ogni scetticismo: “C’ero anch’io!”

Oltre la maratona

Attorno alla Maratona di Roma ferve un’atmosfera che oltrepassa i limiti del tracciato di gara. Grande novità per l’edizione 2018 è l’allestimento della Sport Expo – The Marathon Village 2018, presso il Roma Convention Center, conosciuto ai profani come la “Nuvola di Fuksas“. Un evento incredibile incentrato su running, atletica e cultura dello sport, che ospiterà oltre 200 espositori: una grande convention sportiva, che riserverà anche momenti riservati all’intrattenimento e che costituirà, di fatto, un evento unico a livello mondiale.

Se invece sei un atleta tutto d’un pezzo e non vuoi abbandonarti a distrazioni di alcun tipo, ti segnaliamo invece un buon modo per entrare nel giusto mood, in attesa della gara: la mezza Maratona Roma-Ostia. Un circuito che si snoda dal quartiere romano dell’ Eur, fino alla rotonda di Ostia e che ospita atleti di altissimo livello, giunti da 73 diversi paesi partecipanti. Una delle gare podistiche più amate, che può ispirarti e motivarti in vista della tua sfida romana.