La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi ai Makinarium

con Nessun commento

La meccanica dei mostri

 

Dal 22 Ottobre 2019 al 6 Gennaio 2020 al Palazzo delle Esposizioni una mostra che celebra la creatività e la fantasia di Carlo Rambaldi, colui che ha rivoluzionato il ruolo degli effetti speciali nel cinema, rendendoli veri e propri protagonisti dei film, e facendoli entrare nell’immaginario collettivo.

La Mostra

È la storia di Rambaldi (1925-2012) e del suo percorso lavorativo, partendo dalla sua giovinezza che lo vede studente all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove vive la sua formazione artistica. Scolpisce, dipinge e inizia a fare i suoi primi esperimenti su dei pupazzi. Particolarmente interessanti sono le documentazioni presenti che testimoniano questa sua attività verso la fine degli anni ’40, dove sperimenta animazioni in stop motion che si vedranno nel cinema molti anni dopo.

E c’è da perdersi nelle oltre cento opere e materiali originali, di cui molti inediti, provenienti tutti dall’archivio privato conservato dalla fondazione della famiglia Rambaldi. Il percorso fantasioso e fantastico entra nella storia del cinema italiano dagli anni ’60 fino alla metà degli anni ’70, con le opere e le documentazioni delle sue numerose collaborazioni, da Fellini a Pasolini a Ferreri, nel cinema horror, in quegli anni una specialità del cinema italiano, con Dario Argento in “Profondo Rosso”, nel “L’Odissea”, fino al pinocchio di Comencini presente alla mostra.

Dalla metà degli anni ’70 si trasferirà ad Hollywood e a questa fase è dedicata la sezione successiva, con la chicca dei tre Oscar vinti per i film E.T., Alien e King Kong. Si potranno ammirare la genialità e la creatività artigianale, che rappresenta da sempre la grande tradizione delle maestranze del cinema italiano.

Colpiscono i 18 guerrieri in cuoio, presenti nel il film di Roger Vadim “Barbarella”, realizzati con una capacità manuale oggi inavvicinabile e impensabile.

Vedere la struttura meccanica dell’extraterrestre più amato, come veniva animato il mostruoso Alien o la gigantesca mano, quasi 6 metri, di King Kong, permette di entrare dentro e comprendere fino in fondo il grande estro progettuale che diventa arte. E non è un caso che le “creature” di Rambaldi siano diventate un riferimento ideale generalmente riconosciuto.

 

L’ultima sezione è dedicata agli effetti speciali di oggi con la presenza di diverse realizzazioni fatte per il film di Garrone “Il racconto dei racconti”, create del gruppo Makinarium, con in cui sono stati premiati con il David di Donatello, e che per l’occasione ha restaurato anche alcune macchine di Rambaldi, mostrando come le soluzioni meccaniche adottate in passato siano molto simili alle loro, sottolineando ancora il genio e la modernità del maestro.

 

La mostra, promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale e all’Azienda Speciale Palaexpo, organizzata dalla stessa Palaexpo con la Fondazione Culturale Carlo Rambaldi è curata da Claudio Libero Pisano.

 

All’esposizione è associata una rassegna di 25 film a cui Rambaldi ha lavorato che si svolgerà dal 29 Ottobre all’8 Dicembre presso il Palazzo delle esposizioni sempre alle h 21 con ingresso gratuito nella Scalinata di Via Milano 9A. Inoltre ci sarà una serie di laboratori per famiglie e scuole per scoprire cosa si nasconde dietro l’invenzione e la creazione di personaggi e luoghi fantastici nel cinema, assolutamente interessanti. Particolari le letture di un’opera attraverso l’iniziativa Spot! 20 minuti un’opera insieme al curatore Carlo Libero Pisano e al Creative Director di Makinarium Paolo Cruciano che prevede anche la traduzione il LIS.

Per il calendario degli eventi fare riferimento al sito www.palazzoesposizioni.it

 

Una mostra da non perdere, per comprendere come la fantasia unita alla grande maestria creativa possa generare personaggi e storie emozionanti, entrando a far parte del nostro immaginario collettivo.

 

Info,Orari e Costi

La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi ai Makinarium

Dal 22 Ottobre 2019 al 6 Gennaio 2020, Palazzo delle Esposizioni Via Nazionale 194

Orario: Domenica, martedì, Mercoledì e Giovedì h 10 – 20, Venerdì e Sabato h 10 – 22.30
Lunedì chiuso, L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura

Biglietto: Intero € 12,50, Rodotto € 10, dal Martedì al Giovedì dalle h 18 alla chiusura Ridotto € 6

Info: 06 696271, E-mail infopde@palaexpo.it